Progetto Forme presenta: Firme della Bontà

unnamed (2)Tradizione, qualità e, soprattutto, tanta bontà. Si presenta all’insegna del gusto il week end di metà settembre che ha ospitato, presso la Domus di Piazza Dante (Bergamo), tre aziende storiche del territorio, radicate nella provincia di bergamo da anni, ma con lo sguardo puntato al futuro: perché crescere è possibile.

Col supporto della Camera di Commercio di Bergamo, sabato 12 settembre, Forme ha avuto l’onore di ospitare il Salumificio Gamba Edoardo di Villa d’Almè, il Pastificio Orobico di San Paolo d’Argon e la Casera Monaci di Almenno San Salvatore.

Il format della serata degustativa è sempre lo stesso – quello vincente – con la presenta dei delegati delle aziende partecipanti e i loro prodotti, spiegati, fatti conoscere e amare a tutti i partecipanti, riuniti in un evento gratuito che riunisce teoria e pratica. La prima, in grado di soddisfare la sete di sapere; la seconda, invece, in grado di soddisfare l’appetito.

Ora, gentili lettori, non possiamo che presentarvi queste tre aziende:

edoSalumificio Gamba Edoardo: l’azienda, con annesso spaccio, si trova a Villa d’Almè, dove venne fondata nel 1880, ed è ora alla sua quinta generazione. In occasione dell’evento in Domus, Claudia Gamba ha offerto salame bergamasco tipico tradizionale, lardo e la slìnsega di maiale. Quest’ultima, assieme alla variante di manzo, è addirittura stata premiata dal Gambero Rosso. Il punto forte dei Gamba è quello di essere un’azienda artigianale di filiera corta. Un consiglio sui salumi? “Bisogna dare il giusto tempo all’asciugatura ed essiccatura dei salumi”. Il lardo, invece, è biologico senza nitriti e nitrati .

via Giuseppe Mazzini 105, Villa d’Almè (Bg)

http://www.salumificio.it/

pastificioPastificio Orobico: da 40 anni produttori di pasta fresca, si tratta anche in questo caso di una azienda artigianale di San Paolo d’Argon, con dieci persone in laboratorio che lavorano le tipicità del territorio ancora con le loro mani. Si punta tutto su materie prime della bergamasca, dando lustro a quelli che la tradizione ricorda come prodotti poveri del territorio: i casoncelli e gli scarpinocc de par. Due piatti divenuti prima scelta nei menù dei ristoranti ma che, un tempo, nascevano nascevano con materie prime povere. Oggi il Pastificio Orobico si vuole valorizzare l’artigianato e la produzione, cercando di affacciarsi sul mercato estero.

via Convento 37, San Paolo d’Argon (Bg)

http://www.pastificioorobico.com

caseraCasera Monaci: con 40 anni di storia alle spalle, è stata allargata l’offerta dei prodotti. Oltre al Branzi blu e Branzi stagionato, hanno introdotto formaggi di capra per adattarsi alla sempre maggiore richiesta del mercato. il latte arriva dalla Valle Imagna principalmente. Il fondatore Giovanni Monaci, originario della Valle Brembana, ha coltivato fin da piccolo l’antica tradizione dei suoi avi che fin dal secolo scorso erano conosciuti per l’attività svolta in alpeggio. Con il padre intraprese la vita da casaro e si trasferì in quel di San Giovanni Bianco dove, con i fratelli, fondò il Caseificio. Il carattere familiare dell’azienda assicura la particolare attenzione alla genuinità e alla tipicità del prodotto, avvalorata dalle zone di raccolta del latte.

via Clanezzo 2/B, Almenno San Salvatore (Bg)

http://www.caseramonaci.it

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...