Torna la II Edizione del Campionato del Mondo di Mungitura a Mano

Foto di gruppo su sfondo alpino, ospiti di una delle più celebri malghe altoatesine.
La bellissima Bruna Alpina

Una valle al centro del mondo: quella Brembana, per l’esattezza, in occasione di un evento unico nel suo genere e che pra sta per tornare, con la sua Seconda Edizione.

Il Campionato del Mondo di Mungitura a Mano è alle porte, e il 20 settembre è già dietro l’angolo. Ma a farvi pregustare la giornata sarà una Conferenza Stampa Ufficiale, in data 11 settembre, alle ore 11.30, alla Domus di Bergamo (Piazza Dante Alighieri). Per l’occasione, anche dei relatori d’eccezione: Gianni Fava, Assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, Francesco Maroni, presidente dell’Associazione San Matteo – Le Tre Signorie, Ferdy Quarteroni, presidente  dell’associazione  Produttori Formaggi di Capra, e Paolo Valoti, Responsabile della Banca delle Biodiversità del Mais.

Il Campionato del Mondo, intanto, è già un successo e tutti ne parlano.Un eco giunto fino in India, che parteciperà anche quest’anno con il suo mungitore di spicco.

Un indiano al Campionato di Mungitura

E intanto la notizia rimbalza tra le principali agenzie di stampa nazionali, planando sulle pagine di quotidiani, blog e riviste di settore. Un’intuizione che sta cambiando le sorti di tradizioni che si temevano dimenticate e ora, invece, sono più in auge che mai. Come specifica l’Adnkronos…

mungitori_podio“Obiettivo, superare gli 8,7 litri di latte munti in due minuti del bresciano Gianmario Ghirardi, che lo scorso anno si è aggiudicato il trofeo ‘Secchio d’oro – Formaggi Principi delle Orobie’, sbaragliando la concorrenza di sfidanti giunti da India, Romania e Svizzera, oltre che da una decina di regioni italiane. Patrocinato dal Padiglione Italia di Expo 2015 e organizzato dall’associazione San Matteo – Le Tre Signorie, il singolare torneo punta a valorizzare una pratica antica di agricoltura sana e sostenibile e, per questa edizione, si inserirà in una due giorni di festa dedicata alla biodiversità delle Prealpi Orobie”.

unnamed

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...