Arte e Gusto: Forme di Bontà con Luigi Veronelli

veronell2A chi non è mai capitato di gustare un piatto tanto prelibato da doverlo definire “capolavoro”? La cucina è un’arte, e con lei tutte le sfumature che accompagnano la tradizione del cibo, scolpita nell’immaginario mondiale come italiana.

E’ proprio per questo che il nostro progetto porta il nome di Forme, e declina l’arte casearia in ogni suo ambito: turistico, artistico, culturale, storico, degustativo e sportivo . Ed è proprio per questo che abbiamo dato Forma ad un particolare abbinamento artistico con la figura di Luigi Veronelli, ricordata nella Decennale in esposizione presso il Monastero di Astino per tutto il periodo dell’Expo, fino al 31 ottobre. “Camminare la Terra”, questo il suo nome, “che nella sua essenzialità – spiega il Comitato organizzativo della Decennale – fonde mirabilmente due elementi ricorrenti nel pensiero e nell’attività di Veronelli”, uomo a tutto tondo nato nel 1926 a Milano e spirato proprio a Bergamo nel non lontano 2004.

Ma chi è Veronelli?

veronelli5Beh… Ce lo dice l’encicolpedia più consultata al mondo, Wikipedia, di cui riportiamo l’incipit…

Viene ricordato come una delle figure centrali nella valorizzazione e nella diffusione del patrimonio enogastronomico italiano. Antesignano di espressioni e punti di vista che poi sono entrati nell’uso comune e protagonista di caparbie battaglie per la preservazione delle diversità nel campo della produzione agricola e alimentare, attraverso la creazione delle De.Co. (Denominazioni Comunali), le battaglie a fianco delle amministrazioni locali, l’appoggio ai produttori al dettaglio”

Un uomo del territorio in senso stretto, che camminando la terra ha incontrato le donne e gli uomini, amato i loro prodotti e scoperto gli strumenti utili per il lavoro e per il consumo: tutto questo ha fatto di lui un intellettuale molto pragmatico, che Forme vuole ricordare, ringraziare e fare amare.

veronelli3Il Significato della Mostra

Si indaga il metodo di lavoro, la formazione eclettica e le tracce che indicano il percorso verso un futuro auspicabile e necessario, rimettendo al centro di tutto la terra e la cultura materiale. Il lavoro in corso da parte del Comitato sull’immenso archivio, messo a disposizione dalla famiglia e finora mai indagato in modo sistematico, infine, vuole tracciare un profilo più preciso della poliedricità di Veronelli. Il cuore della mostra è simbolicamente rappresentato da una trasposizione della sua grande cantina, con il vino quale punto di avvio per mettere a fuoco la complessa personalità di Luigi, detto Gino: dal suo rapporto con la cultura del cibo e i prodotti della terra (olio extra vergine in primis), alla sua attenzione per gli strumenti della tavola.

Si studiano infine i lasciti in molti ambiti, sulle sue intuizioni “glocal”, sulla forza poetica del suo pensiero che spinge a operare con grande concretezza, sulla sua sensibilità al sociale che per lui non è mai stata una dichiarazione d’intenti, piuttosto una pratica, attraverso cui dare dignità alla terra attraverso i prodotti di eccellente qualità.

cover blogE poi arriva Forme

Accanto al Book Shop ospitato nel Monastero di Astino, Forme sta preparando una grande sorpresa per regalare ai riflettori del mondo puntati sull’Expo milanese una rara perla chiamata Bergamo:

Una mostra che abbinerà le forme casearie più pregiate a opere d’arte in un gioco visivo e olfattivo che consacri l’arte casearia in ogni sua Forma… Non vi resta che seguirci, conoscerci e appassionarvi e tenere un pezzo di storia e di Bergamo tra lingua e palato: sognando, gustando e amando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...